Nuove Linee Guida per la qualità del lavoro

È stato sottoscritto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in accordo con tutte le organizzazioni sindacali, un protocollo riguardante le “Linee Guida per la qualità del lavoro nei settori dell’edilizia, della logistica e dei trasporti".

L’accordo è il punto di arrivo di un percorso di relazioni tra industriali e parti sociali, durato anni, che ha l’obiettivo di regolamentare i settori in oggetto, anche in risposta al crescente numero di infortuni sul lavoro: 476 nel 2017, numero in aumento di anno in anno.

Il confronto ha definito quali sono le priorità riguardo a salute e sicurezza, regolarità e legalità, qualificazione dgli appalti e delle stazioni appaltanti. Nello specifico il Mit e le organizzazioni sindacali condividono 10 principi, quali “strategie e modalità di affidamento di lavori e servizi”, “mercato del lavoro”, “formazione sul lavoro”, “sicurezza sul lavoro”, “contratti pirata e dumping”, “welfare aziendale, pari opportunità e conciliazione”, “partecipazione, informazione e confronto”, “rappresentanza sindacale e datoriale”, “legalità” e “osservatorio permanente sulla qualità del lavoro”.

Punto saliente dell’accordo è l’istituzione di un “Osservatorio permanente sulla qualità del lavoro” che ha il compito di promuovere i principi enunciati e rilevare e valorizzare le best practices già in atto, dove presenti, e attuare nuove misure con lo scopo di un miglioramento continuo.

Il Gruppo di Cosimo, con il suo ufficio Qualità, sicurezza e Ambiente è sempre stato attento ed al passo con i tempi in materia di sicurezza; anche attraverso l'organizzazione di corsi di formazione di qualità certificata.